AGI – Vortice depressionario in transito sul Mar Tirreno e spiccato maltempo in arrivo sull’Italia, specie al Centro-Sud dove avremo fenomeni anche intensi e localmente a carattere di temporale. La neve cadrà abbondante sull’Appennino ma con fiocchi fino ai 200-400 metri specie al Centro. Freddo e neve non molleranno la presa neanche nel corso del prossimo weekend con temperature fino a 6-7 gradi al di sotto delle medie del periodo.

Gli ultimi aggiornamenti del Centro meteo italiano mostrano freddo reiterato anche per la prossima settimana a causa di una circolazione depressionaria che rimarrà attiva sul Mediterraneo centrale. Ci aspetta dunque un’ultima decade di gennaio pienamente invernale su tutta la Penisola.

Previsioni meteo per oggi: al Nord, al mattino deboli fenomeni in Emilia Romagna con neve a bassa quota, asciutto altrove con molte nubi. Al pomeriggio isolati fenomeni tra Romagna e Alpi orientali con neve fin verso i 200 metri. In serata non sono previste variazioni di rilievo con neve anche in pianura sugli stessi settori.

Al Centro, al mattino isolate pioviggini sui settori tirrenici, variabilità asciutta altrove. Al pomeriggio precipitazioni sparse su regioni adriatiche e basso Lazio con neve fino a quote collinari, asciutto altrove con molte nubi. In serata ancora instabilità con piogge sparse e neve fin verso i 200-400 metri, più asciutto su Toscana e alto Lazio.

Al Sud e sulle Isole, al mattino piogge sulle Isole Maggiori con neve oltre i 400 metri in Sardegna, variabilità asciutta altrove. Al pomeriggio generale peggioramento con piogge e temporali sparsi, neve oltre i 400-1000 metri. In serata insiste il maltempo sulle regioni peninsulari con quota neve in lieve cali, fenomeni più sporadici sulle Isole Maggiori. Temperature minime e massime in generale diminuzione su tutta l’Italia.

Previsioni meteo per domani: al Nord, al mattino molte nubi ma in un contesto asciutto. Al pomeriggio non sono previste variazioni di rilievo, con nubi sparse e schiarite. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile, con molte nubi su tutti i settori. Al Centro, al mattino cieli nuvolosi su tutte le regioni con precipitazioni in Appennino e sulle regioni adriatiche con neve oltre i 200-400 metri, più asciutto altrove. Al pomeriggio nessuna variazione di rilievo.

In serata ancora dei fenomeni sui settori Adriatici; neve fin verso i 200-300 metri. Al Sud e sulle Isole, al mattino tempo instabile con piogge sparse su tutti i settori e neve oltre i 400-800 metri. Al pomeriggio non sono previste variazioni di rilievo, asciutto sulla Sicilia con ampi spazi di sereno. In serata ancora piogge tra Campania, Calabria e Sicilia occidentale con neve oltre i 700-900 metri.

Temperature minime generalmente stazionarie e massime stabili o in calo.

Previsioni meteo per domenica: al Nord, deboli fenomeni possibili al mattino sull’Emilia Romagna con neve fino a quote pianeggianti, più asciutto altrove ma con molte nuvole. In serata fenomeni in estensione anche alle coste di Veneto e Friuli Venezia-Giulia. Al Centro, tempo instabile durante la giornata con fenomeni soprattutto tra Toscana, Umbria e Marche, nevosi fin verso i 400 metri.

Peggiora tra la sera e la notte specie sui settori del versante Adriatico con neve fino a 200-400 metri. Al Sud e sulle Isole, nuvolosità in aumento tra mattina e pomeriggio su tutte le regioni con deboli fenomeni diffusi, nevosi oltre i 600-800 metri. Più asciutto sulla Sardegna. Precipitazioni sparse anche in serata e nottata con neve oltre i 700-1000 metri. Possibili temporali sulla Sardegna. Temperature minime in rialzo al Nord e in calo al Centro-Sud, massime stazionarie o in aumento. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi

× Contattaci subito