AGI – Una bimba di 9 anni ha trovato su una spiaggia del Maryland un rarissimo dente di megalodonte, realizzando uno dei suoi sogni più ambiziosi. La mattina di Natale Molly Sampson, questo il nome della paleontologa in erba, ha inforcato i suoi stivali da pescatore e ha annunciato alla sua mamma di essere diretta alla spiaggia di Calvert Beach, nel Maryland, dove la famiglia era in vacanza. Molly aveva un unico desiderio: trovare un dente di megalodonte, proprio in quelle acque in cui suo padre, da bambino, aveva recuperato più di 400 fossili, per lo più piccoli denti.

E così dopo la colazione, Molly, sua sorella Natalie e il papà Bruce hanno setacciato le coste delle vicine Calvert Cliffs. Nel bel mezzo della ricerca per Molly è arrivato il miracolo di Natale: guadando nelle acque profonde fino alle ginocchia, la piccola ha trovato proprio un dente di 13 centimetri appartenente all’ormai estinta specie di squalo Otodus megalodon. Il curatore di un museo marino locale lo ha definito “un ritrovamento unico nella vita”. La signora Sampson ha dichiarato alla CBS: “Ha sempre voluto trovare una ‘Meg’, e per qualche motivo è accaduto la mattina di Natale”.

Il megalodonte – che in greco significa “grande dente” – ha vissuto nei mari di tutto il mondo fino alla sua estinzione, avvenuta almeno 3,5 milioni di anni fa. Con una lunghezza di oltre 20 metri, questa specie non era solo lo squalo più grande del mondo, ma anche uno dei pesci più grandi mai esistiti.

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi

× Contattaci subito