AGI – Lo scudo di difesa aerea per l’Ucraina è “un progetto italo-francese: ci sono problemi tecnici da risolvere, legati ad aspetti militari, ma non c’è nessuna frenata e stiamo lavorando per fornirlo”. Ad assicurarlo, in un intervento a Radio Anch’io, il ministro degli Esteri Antonio Tajani.

“Gli Stati maggiori sono all’opera ma ci vuole tempo”, ha aggiunto Tajani, che ha poi accusato Mosca di mentire sulla vendita all’Ucraina di mine antiuomo italiane. “I russi mentono di saper mentire”, ha sottolineato Tajani, “l’Italia rispetta il diritto internazionale e non produce né vende mine antiuomo. Quanto pubblicato dalla Russia sono solo fake news”.

Mosca: “lo scontro non è con l’Ucraina, ma con la Nato”

Il Cremlino continua però a puntare il dito sulla Nato, identificata come il vero avversario nel conflitto con Kiev. “Quanto accade in Ucraina non è uno scontro militare tra Mosca e Kiev, ma tra Russia e Nato, soprattutto Stati Uniti e Gran Bretagna”, ha dichiarato uno dei più stretti alleati del presidente Vladimir Putin, il segretario del Consiglio di Sicurezza nazionale, Nikolai Patrushev, in un’intervista al giornale russo Argumenti i Fakti. “I piani degli occidentali sono di continuare a dividere la Russia e alla fine semplicemente cancellarla dalla mappa politica del mondo”, ha accusato Patrushev. 

Soledar in mano agli uomini di Wagner

A fornire le ultime notizie sulle operazioni sul campo è l’ultimo rapporto quotidiano dell’intelligence militare britannica, secondo la quale unità della compagnia privata di mercenari russi Wagner controllano gran parte della città ucraina di Soledar, nella regione di Donetsk.
Negli ultimi quattro giorni, le truppe russe e i mercenari della Wagner hanno compiuto “avanzate tattiche” in questa roccaforte strategica ucraina, dove secondo Londra hanno “probabilmente” già preso la maggior parte del controllo.

Soledar si trova a circa 10 chilometri a Nord di Bakhmut, la cui conquista è uno dei principali obiettivi per Mosca, poiché il controllo di entrambe le città aprirebbe ai russi la strada per Kramatorsk e Sloviansk, le principali roccaforti ucraine nel Donbass. Nonostante l’avanzata della Russia, il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, ha detto ieri che le forze di Kiev stanno resistendo a Soledar.

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi

× Contattaci subito