AGI – È morto Jonas Hainz, l’alpinista 25enne diventato celebre appena un mese fa per aver risalito in ‘free solo’, ovvero in solitaria e senza l’uso della corda, la difficile via ‘Moulin Rouge’ sulla Croda Rossa

Il giovane altoatesino, originario della Val Pusteria, è stato trovato morto sulle montagne vicino a casa. L’incidente risalirebbe al pomeriggio di sabato, quando non è rientrato dopo un’escursione sul Magerstein (Monte Magro), vetta di 3.273 metri che si trova nella Valle di Anterselva.

Il corpo senza vita è stato individuato a circa 2.400 metri lungo una via considerata impegnativa e recuperato dall’elisoccorso ‘Pelikan 2’ e dagli uomini del soccorso alpino di Anterselva.

Jonas aveva affrontato a fine settembre la difficile via ‘Moulin Rouge’ sulla Croda Rossa nel gruppo del Catinaccio 20 anni dopo il padre Christoph che l’aveva inaugurata assieme ad Oswald Celva.

Sans corde, le grimpeur Jonas Hainz a réalisé cet été un «solo intégral» sur la voie d’escalade «Moulin rouge» dans les dolomites (Italie). En seulement 1h05, le jeune Italien a réalisé une performance incroyable, sur un itinéraire ouvert par son père 20 ans plus tôt #sport pic.twitter.com/ERBscO0HB8

— the_8000m (@8000mThe)
September 16, 2022

La ‘Moulin Rouge’ è una parete di 400 metri di nono grado inferiore. “Purtroppo – scrive il soccorso alpino di Brunico sui social – salutiamo il nostro compagno di soccorso in montagna e amico Jonas Hainz, morto ieri (corpo ritrovato oggi, ndr) mentre coltivava della sua passione sul Monte Magro (Magerstein). Le nostre più sentite condoglianze alla famiglia. Un ultimo recupero di montagna Joni, ci mancherai tu e il tuo sorriso”.

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi

× Contattaci subito