AGI – Twitter ha assicurato ai suoi dipendenti che non ha in programma di effettuare licenziamenti su larga scala. La precisazione, a suo interno, è arrivata dopo che il Washington Post ha pubblicato un articolo in cui indicava che ciò accadrà se verrà concluso l’acquisto da parte di Elon Musk.

In un’e-mail interna, l’avvocato principale di Twitter, Sean Edgett, ha affermato che la società non si sta preparando ai licenziamenti. Secondo il quotidiano di Washington, che sostiene di aver ottenuto documenti sulle ultime conversazioni tra il miliardario Elon Musk e potenziali investitori che lo aiuteranno a chiudere l’acquisto del social network, il magnate ha in programma di sbarazzarsi del 75% della forza lavoro che lavora su Twitter fino a lasciarlo in circa 2.000 persone.

Il quotidiano assicura inoltre che, anche se l’acquisto non sarà formalizzato, l’azienda farà grossi tagli di personale che arriverebbero a circa un quarto dei 7.500 lavoratori. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi

× Contattaci subito