AGI –  La Banca Centro Calabria ha deciso di sostenere i suoi dipendenti con un contributo economico, erogato sotto forma di bonus benzina e di bonus bollette. La donazione, di 500 euro per ciascun lavoratore, si aggiunge al premio di produttività – pari, in media, a uno stipendio aggiuntivo – che anche nel 2022 la Banca erogherà a tutti i dipendenti.

“Una scelta – spiega una nota – resa possibile dagli ottimi risultati ottenuti dall’azienda, frutto non solo delle scelte finanziarie attuate, ma anche, e soprattutto, del quotidiano impegno di tutti coloro che vi lavorano con impegno e professionalita’”. Secondo i vertici della banca, che ha sede a Catanzaro, “in una regione economicamente debole come la Calabria, il credito cooperativo svolge un ruolo di primaria importanza. Lo sa bene la Banca Centro Calabria che, da oltre trent’anni, opera sostenendo famiglie e imprese a favore dello sviluppo socio-economico regionale”.

Per questo, si fa rilevare, “in un periodo d’incertezza e di crisi come l’attuale, in cui, dopo la pandemia, il “caro bollette” e l’elevata inflazione stanno pesantemente incidendo sui redditi familiari“, si è deciso di intervenire a sostegno dei 75 dipendenti. 

Il presidente della banca, Giuseppe Spagnuolo, ha sottolineato che “Centro Calabria ha inteso contribuire, seppur in minima parte, ad alleggerire le difficoltà economiche in cui si trovano le famiglie dei dipendenti per effetto della crisi in atto. In questo delicato momento, continua il Presidente, la Banca ha avvertito forte la responsabilità sociale di fornire un supporto a tutti i lavoratori che, con spirito di abnegazione e grande professionalita’, stanno prestando con impegno la loro opera, contribuendo a dare risposte concrete alle numerose istanze che provengono delle comunità locali in cui la Banca è presente.

I risultati ottenuti dalla Banca sono straordinari e, anche per l’anno in corso – aggiunge – si profilano ancora in crescita in tutti i comparti (raccolta, impieghi, utile netto e patrimonio). Il merito di questi risultati va a tutto il personale. Ecco perché – conclude Spagnuolo – in queste, come in altre circostanze simili, la Banca sarà sempre presente”.

Banca Centro Calabria opera in 84 comuni della Regione Calabria, con 14 filiali in provincia di Catanzaro (Cropani, San Vito Sullo Ionio, Sersale, Catanzaro Centro, Catanzaro Lido, Catanzaro-Germaneto, Lamezia Terme e Lamezia Terme-Sambiase, Soverato) e Cosenza (Amantea, Santo Stefano di Rogliano, Cosenza, Rende, Montalto Uffugo).

Lo scorso anno è stato inaugurato il nuovo Centro Direzionale di località Germaneto a Catanzaro, dotato di locali moderni e tecnologicamente avanzati, con un’attenzione particolare al benessere dei lavoratori. Al 30 giugno scorso la raccolta complessiva è risultata pari a euro 460 milioni, gli impieghi ad euro 285 milioni, l’utile netto a 2,3 milioni e il patrimonio pari a 44,2 milioni (CET 1 al 27,1%). 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi

× Contattaci subito