AGI – Il telescopio spaziale James Webb della Nasa/Esa/Csa mostra le sue capacità nel Sistema Solare con la sua prima immagine di Nettuno. Non solo Webb ha catturato la visione più nitida degli anelli di questo peculiare pianeta in più di 30 anni, ma le sue telecamere stanno anche rivelando il gigante di ghiaccio sotto una luce completamente nuova.

La cosa più sorprendente della nuova immagine di Webb è la visione nitida degli anelli dinamici del pianeta, alcuni dei quali non sono stati visti affatto, per non parlare di questa chiarezza, dal passaggio ravvicinato di Voyager 2 nel 1989. Oltre a diversi anelli luminosi e stretti, le immagini di Webb mostrano chiaramente le bande di polvere più deboli di Nettuno.

Nettuno ha affascinato e perplesso i ricercatori sin dalla sua scoperta nel 1846. Situato 30 volte più lontano dal Sole rispetto alla Terra, Nettuno orbita in una delle aree più oscure del nostro Sistema Solare. A quell’estrema distanza, il Sole è così piccolo e debole che il mezzogiorno di Nettuno è simile a un crepuscolo fioco sulla Terra. Questo pianeta si caratterizza come un gigante di ghiaccio a causa della composizione chimica del suo interno.

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi