AGI – Un intenso sciame sismico senza conseguenze è stato registrato la notte scorsa dall’Ingv, l’istituto nazionale di vulcanologia, tra Bronte (Catania), Regalbuto e Troina (Enna). Le scosse di maggiore intensità sono comprese tra 2.0 e 3.5 gradi della scala Richter. La più intensa è stata registrata alle 21.41 a 8 chilometri a sud-ovest di Bronte. L’epicentro è stato localizzato a una profondità di 14 chilometri.

Lo sciame sismico – spiega il dipartimento della Protezione civile della Regione Siciliana – è su una ideale direttrice che congiunge Bronte con il lago di Pozzillo e Agira. Per circa tre ore si sono susseguite decine di scosse. Non si registrano danni a persone o cose. 

Al momento non si registrano danni. Il territorio di Troina che ricade nell’aerea della cosiddetta faglia dei Nebrodi, è stato interessato negli ultimi anni da diversi sciami sismici localizzati tuttavia in un territorio più a nord, tra i Comuni di Capizzi, nel Messinese, e Cerami, nell’Ennese.

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi