AGI – Kalidou Koulibaly ieri sera aveva salutato, via social, Napoli. Da questa mattina è ufficialmente un calciatore del Chelsea. “Koulibaly è il secondo giocatore a raggiungere il nostro club quest’estate. Il difensore arriva dal Napoli e ha firmato un quadriennale”, ha precisato la società londinese.

“Koulibaly rafforzerà notevolmente la nostra difesa, dopo le partenze di Toni Rudiger e Andreas Christensen. La nostra seconda firma di questa estate si unisce al nostro tour pre-stagionale”, ha aggiunto il Chelsea. “Sono molto felice di essere qui. Il Chelsea è una grande squadra al mondo e il mio sogno è sempre stato quello di giocare in Premier League. Il Chelsea aveva provato a prendermi nel 2016 ma non ce l’abbiamo fatta. Ora, quando sono venuti da me, ho accettato perché volevano davvero che andassi in Premier League a giocare per loro. Quando ho parlato con i miei buoni amici Edou e Jorginho hanno reso la mia scelta più facile: quindi sono davvero felice di essere qui oggi”, ha dichiarato Koulibaly.

Another one. #KoulibalyIsChelsea pic.twitter.com/fcexST5KSy

— Chelsea FC (@ChelseaFC)
July 16, 2022

“Voglio ringraziare i tifosi del Chelsea, perché ne ho visti molti a Londra e sull’aereo: tutti erano felici che io fossi qui. Spero che la stagione sia davvero buona: regaleremo dei bei momenti ai nostri fan”, ha detto ancora l’ex Napoli. “Kalidou Koulibaly è uno dei difensori più forti del mondo e siamo lieti di dargli il benvenuto al Chelsea. È un grande leader e un giocatore esemplare, porta un bagaglio di esperienza e di attributi che andranno a beneficio della nostra squadra e del club nel suo insieme”, ha dichiarato Todd Boehly, presidente del Chelsea. 

Napoli, terra mia.

Kalidou pic.twitter.com/lZoFdWrcuB

— Koulibaly Kalidou (@kkoulibaly26)
July 15, 2022

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi