AGI – Ivana Trump è morta per le conseguenze di una caduta, forse dalle scale interne del suo appartamento a Manhattan. È il risultato dell’autopsia fatta sulla prima moglie di Donald Trump, deceduta giovedì in casa. Il corpo era stato trovato disteso sul pavimento, vicino alle scale. All’inizio si era parlato di infarto, ma sul torace sono state trovate ferite compatibili con una caduta.

Ivana Trump aveva 73 anni. Il decesso è stato classificato come “incidente” dall’ufficio di medicina legale della polizia di New York. La rivelazione arriva dopo che un amico della donna, Zach Erdem, aveva raccontato delle difficoltà di Ivana nella deambulazione e di come avesse fatto fatica a lasciare la propria abitazione nelle scorse settimane.

Nelle ultime due settimane, secondo quanto dichiarato da Erdem al New York Post, l’ex moglie di Trump “stava male”. “Mi disse – ha raccontato al Post – che aveva dolori alle gambe e non era in grado neanche di uscire”. Quando l’amico le aveva consigliato di farsi visitare da un medico, lei aveva risposto: “No, odio andare dai dottori. Mi ammalo di più quando ci vado”.

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi