AGI – Dopo alcuni giorni mitigati dall’anticiclone delle Azzorre, la morsa del caldo torna progressivamente a stringere l’Italia, come del resto previsto dagli esperti meteo.

A partire da venerdì 15, le 27 città monitorate dal ministero della Salute cominceranno ad abbandonare il bollino verde, che corrisponde al livello 0 e che fa riferimento “alle condizioni meteorologiche che non comportano un rischio per la salute della popolazione”, per cambiare colore.

Da domani il bollino giallo (livello 1) di pre-allerta che indica “condizioni meteorologiche che possono precedere il verificarsi di un’ondata di calore” è previsto per undici città.

In arancione saranno in sette: Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Perugia, Torino e Verona. Bologna, con i suoi 38 gradi, sarà la città con la più elevata “temperatura massima percepita”. In verde resteranno solo Bari, Cagliari, Catania, Messina, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Venezia e Viterbo. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi