AGI – Il nuovo primo ministro israeliano Yair Lapid e il presidente dell’Autorità palestinese Abu Mazen hanno avuto un colloquio telefonica, probabilmente il primo contatto diretto tra un leader israeliano e un palestinese da cinque anni.

Nella breve nota diffusa dall’ufficio di Lapid al termine del colloquio, avvenuto in mattinata, si legge che i due “hanno parlato del prosieguo della cooperazione e della necessità di garantire tranquillità e calma”.

Abu Mazen si è congratulato con Lapid, da poco diventato premier, mentre Lapid ha trasmesso i suoi migliori auguri al leader palestinese in vista dell’Eid al-Adha, la festa musulmana.

Anche l’agenzia di stampa palestinese Wafa ha dato notizia dela conversazione telefonica, aggiungendo che il presidente palestinese ha espresso il desiderio che “la pace e la stabilità prevalgano nella regione il prima possibile”. E sempre in vista della visita di Biden, giovedì sera il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz si era recato a Ramallah per incontrare il presidente palestinese.

Il predecessore di Lapid, Naftali Bennett, aveva deciso di non parlare con Abu Mazen nei suoi 12 mesi al governo, mentre Benjamin Netanyahu aveva parlato per l’ultima volta con i leader palestinesi nel 2017. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi