AGI –  “Oggi è un bella giornata per l’Europa. Congratulazioni ai presidenti Zelensky e Sandu e al primo ministro Garibashvili. I vostri Paesi fanno parte della nostra famiglia europea. E la storica decisione odierna dei leader lo conferma”. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, dopo la conferma dei leader Ue del conferimento a Ucraina e Moldavia dello status di Paesi candidati a entrare nell’Ue e alla Georgia della prospettiva europea condizionata alle riforme.

Il sì dei leader europei al conferimento all’Ucraina e alla Moldavia dello status di Paesi candidati a entrare nell’Ue è arrivato nel sesto anniversario del referendum sulla Brexit. Il voto del 23 giugno 2016 portò all’uscita del Regno Unito dall’Unione europea.

 

Very pleased with the Leaders’ endorsement of our Opinions

all have work to do before moving to the next stage of the process.

I know that they will move swiftly.
They know how crucial this is for their democracies, their economies and their citizens.

— Ursula von der Leyen (@vonderleyen)
June 23, 2022

 

 

 

This decision strengthens us all.

It strengthens Ukraine, Moldova and Georgia, in the face of Russian imperialism.

And it strengthens the EU.

Because it shows once again to the world that we are united and strong in the face of external threats.

— Ursula von der Leyen (@vonderleyen)
June 23, 2022

 

 

 

Today is a good day for Europe.

Congratulations to President @ZelenskyyUA President @Sandumaiamd and Prime Minister @GharibashviliGe

Your countries are part of our European family.

And today’s historic decision by Leaders confirms that. pic.twitter.com/lAkv8Bq5fs

— Ursula von der Leyen (@vonderleyen)
June 23, 2022

 

 “Il Consiglio europeo ha appena deciso lo status di candidato all’Ue per Ucraina e Moldova. Un momento storico. La giornata di oggi segna un passo cruciale nel vostro cammino verso l’Ue. Congratulazioni a Volodymyr Zelensky e Maia Sandu e al popolo ucraino e moldavo. Il nostro futuro è insieme”. Lo ha scritto in un tweet il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel.

 

The #EUCO decided to recognize the European perspective of Georgia and is ready to grant candidate status once the outstanding priorities are addressed.

Congratulations to the Georgian people.

A historic moment in EU-Georgia relations: Georgia’s future lies within the EU.

— Charles Michel (@CharlesMichel)
June 23, 2022

 

 

Sincerely commend EU leaders’ decision at #EUCO to grant a candidate status. It’s a unique and historical moment in – relations. Grateful to @CharlesMichel, @vonderleyen and EU leaders for support. Ukraine’s future is within the EU. #EmbraceUkraine https://t.co/o6dJVmTQrn

— Володимир Зеленський (@ZelenskyyUa)
June 23, 2022

 

Il presidente ucraino Volodimir Zelensky è grato ai leader Ue:  “Elogio sinceramente la decisione dei leader dell’Ue al vertice Ue di concedere lo status di candidato all’Ucraina. È un momento unico e storico nelle relazioni tra Ue e Ucraina. Sono grato a Charles Michel e von der leyen e ai leader dell’Ue per il sostegno. Il futuro dell’Ucraina è all’interno dell’Ue”. Lo scrive in un tweet il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. 

Borrell, Ucraina ed Europa vinceranno, futuro nell’Ue

“L’Ucraina vincerà. L’Europa vincerà. La giornata di oggi segna l’inizio di un lungo cammino che percorreremo insieme. Il popolo ucraino appartiene alla famiglia europea. Il futuro dell’Ucraina è con l’Ue. Restiamo uniti per la pace”. Lo ha dichiarato l’Alto rappresentante Ue per la Politica estera, Josep Borrell, dopo la conferma dei leader Ue del conferimento a Ucraina e Moldavia dello status di Paesi candidati a entrare nell’Ue.

 

 

 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi