AGI –  In questo momento un disgelo nelle relazioni tra Russia e Stati Uniti sarebbe “dannoso” per Mosca. Lo ha affermato su Telegram, il vicepresidente del Consiglio di Sicurezza russo, Dmitry Medvedev.

“Come persona che ha una relazione diretta con il New START (Trattato sulla Riduzione delle Armi Strategiche) e che ha firmato questo trattato nel 2010, ritengo che questo non sia un buon momento per nuovi negoziati”, ha affermato Medvedev, “la situazione per avviare i negoziati su un nuovo trattato era completamente differente lo scorso anno e lo ha detto Vladimir Putin, che ha esteso il New Start per cinque anni dopo uno scambio di comunicazioni con Joe Biden”.

“Oggi siamo nella zona morta”, ha aggiunto l’ex presidente russo, “non abbiamo relazioni con gli Stati Uniti. Sono sceso a zero Kelvin. Non dovremmo scongelarle oggi. Non dovremmo nemmeno negoziare con loro per il momento. Sarebbe dannoso per la Russia”. 

“Inizia una settimana storica, una delle più importanti dal 1991”. Lo ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video sui social. “Sentiremo la risposta dell’Unione europea sullo status di candidato dell’Ucraina”. “Abbiamo già una decisione positiva della Commissione e alla fine della settimana avremo la risposta del Consiglio europeo”.

Secondo il presidente dell’Ucraina la Russia aumenterà comunque le ostilità nel Paese ma non solo “anche contro altri Paesi europei. Noi ci stiamo preparando e avvertiamo i nostri partner” ha detto.  “Gli occupanti stanno accumulando forze in direzione di Kharkiv, nella regione di Zaporizhia. Stanno di nuovo bombardando i nostri depositi di carburante, per peggiorare la situazione”. Attacchi a cui “naturalmente risponderemo”. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi