AGI – Sale l’incidenza settimanale a livello nazionale: 310 ogni 100.000 abitanti (10/06/2022 -16/06/2022) vs 222 ogni 100.000 abitanti (03/05/2022 -09/06/2022). È quanto emerge dai dati del monitoraggio settimanale della cabina di regia, diffusi dall’Iss.

Nel periodo 25 maggio – 7 giugno 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,83 (range 0,73-1,18), in aumento rispetto alla settimana precedente (quando era pari a 0,75), con un range che supera la soglia epidemica.

L’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero è in aumento, con un intervallo che raggiunge la soglia epidemica: Rt=0,95 (0,91-1) al 07/06/2022 vs Rt=0,80 (0,77-0,85) al 31/05/2022. 

Giù ricoveri nelle terapie intensive ma lieve salita dei ricoveri nei reparti

Il tasso di occupazione in terapia intensiva scende al 1,9% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 16 giugno) vs il 2,0% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 09 giugno). 

Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 6,7% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 16 giugno) vs 6,6% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 9 giugno). 

La percentuale dei casi rilevati attraverso l’attivita’ di tracciamento dei contatti è stabile (10% vs 10% la scorsa settimana). In aumento la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (44% vs 42%), mentre diminuisce la percentuale dei casi diagnosticati attraverso attivita’ di screening (47% vs 49%).

Una sola Regione a rischio basso,14 a rischio moderato

Una sola Regione è classificata a rischio basso, 14 sono classificate a rischio moderato ai sensi del Dm del 30 aprile 2020. È quanto emerge dai dati del monitoraggio settimanale della cabina di regia, diffusi dall’Iss. Sei Regioni sono classificate a rischio alto per la presenza di molteplici allerte di resilienza.

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi