AGI – Caldo rovente sull’Italia nel primo weekend di giugno, con temperature superiori alle medie e un’afa che rende ancora più pesante il clima. L’anticiclone africano Scipione ha raggiunto la sua massima potenza anche se al nord sta cominciando lentamente a indebolirsi sotto la spinta di correnti fresche atlantiche.

Da lunedì le temperature si abbasseranno e martedì arriveranno piogge e temporali che dal Nord si estenderanno al Centro-Sud.

La giornata più calda sarà quella di domenica quando al sud i valori termici massimi sfioreranno i 40 gradi a Siracusa, Catania, Agrigento e i 42 nelle zone interne sicule (come a Catenanuova).

A Roma, Rieri e Frosinone allerta da bollino rosso per le ondate di calore. Previsti 38 gradi pure in Puglia e Sardegna, finoa 35-36 in Calabria, Campania (qui sul Casertano), spiega ilMeteo.it.

Fra i 33 e 35 gradi sul resto delle regioni, e anche al Nord in città come Bologna, Padova, Pavia, Milano.

Proprio al Nord, però, nel pomeriggio di domenica l’intrusione di aria più fresca in quota favorirà la formazione di forti temporali che dalle Alpi occidentali si porteranno verso quelle del Triveneto e che potranno sconfinare anche sulle zone pianeggianti della Lombardia e dell’alto Veneto. Possibili anche intense grandinate. Nuvolosità in aumento anche su Sardegna, Toscana, Umbria, Lazio e Marche. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi