AGI – In Danimarca, Irlanda, Paesi Bassi e Spagna sono stati segnalati nuovi casi di epatite acuta di origine sconosciuta nei bambini. Lo ha reso noto il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, l’Ecdc, in un rapporto diffuso in seguito ai primi misteriosi casi di epatite nei bambini segnalati da parte dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito

Sommando le segnalazioni delle autorità di Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord si arriva oltre 70 casi.

“Inoltre – ha ricordato l’Ecdc – sono stati segnalati 9 casi di epatite acuta tra bambini di età compresa da 1 a 6 anni nello stato dell’Alabama negli Stati Uniti che sono risultati positivi anche per adenovirus”. “Al momento – si legge ancora – la causa esatta dell’epatite in questi bambini rimane sconosciuta“.

“Il team del Regno Unito, dove si è verificata la maggior parte dei casi fino ad oggi, ritiene che una causa infettiva sia molto probabilmente basata sulle caratteristiche cliniche ed epidemiologiche dei casi oggetto di indagine”, ha sottolineato l’Ecdc.

Durante lo scorso fine settimana, l’agenzia europea “ha continuato a condividere tutte le informazioni disponibili con i Paesi attraverso la sua Rete sull’epatite e con le organizzazioni cliniche Associazione europea per lo studio del fegato e la Societa’ europea di microbiologia clinica e malattie infettive”.
 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi