Dall’inizio dell’epidemia sono stati diagnosticati 3.515.940 casi di Covid nella popolazione 0-19 anni, di cui 17.037 ospedalizzati, 380 ricoverati in terapia intensiva e 53 deceduti.

Lo rileva l’Istituto Superiore di Sanità nel suo report settimanale. 

In diminuzione questa settimana la percentuale dei casi segnalati nella popolazione in età scolare (21%) rispetto al resto della popolazione.

Nell’ultima settimana il 17% dei casi in età scolare è stato diagnosticato nei bambini sotto i 5 anni, il 43% nella fascia d’età 5-11 anni, il 39% nella fascia 12-19 anni. 

In diminuzione il tasso di incidenza in tutte le fasce d’età. Stabile il tasso di ospedalizzazione in tutte le fasce d’età ad eccezione della fascia <5 anni in cui risulta in diminuzione rispetto alla settimana precedente, benché i dati riferiti all’ultima settimana siano da considerare in via di consolidamento.

Aumento reinfezioni al 4.4%

La percentuale dei casi di reinfezioni di Covid sul totale dei segnalati in Italia, è pari al 4,4%. Lo rileva il report settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità.

La percentuale è in aumento rispetto alla settimana precedente che era pari a 4,1%.

Dal 24 agosto 2021 al 13 aprile 2022 sono stati segnalati 338.967 casi di reinfezione, pari a 3,2% del totale dei casi notificati.

L’analisi del rischio di reinfezione a partire dal 6 dicembre 2021 (data considerata di riferimento per l’inizio della diffusione della variante Omicron), evidenzia un aumento del rischio di reinfezione.

In particolare, l’aumento del rischio relativo aggiustato, è “nelle fasce di età più giovani (dai 12 ai 49 anni) rispetto alle persone con prima diagnosi in età compresa fra i 50-59 anni.

Verosimilmente – aggiugne il report – il maggior rischio di reinfezione nelle fasce di età più giovani è attribuibile a comportamenti ed esposizioni a maggior rischio, rispetto alle fasce d’età maggiori di 60 anni”. 

Da dicembre 2021 vaccinato con 2 dosi 1 bimbo su 3

Nella fascia 5-11 anni, in cui la vaccinazione è iniziata il 16 dicembre 2021, al 13 aprile 2022 si registra una copertura con una dose pari a 3,6% e con due dosi pari a 33,9%. 

La campagna vaccinale in Italia è iniziata il 27 dicembre 2020. Al 13 aprile 2022, sono state somministrate 136.217.649 dosi (47.297.035 prime dosi, 49.813.102 seconde/uniche dosi e 39.107.512 terze dosi.

 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi