AGI – Il via libera alla riforma della giustizia, le proposte per ridurre l’astensionismo e i progetti del Pnrr. Sono questi i temi in primo piano sulle pagine di politica dei quotidiani in edicola oggi.

Corriere della sera

La riforma del Csm fa un passo avanti. Ma i partiti si preparano al test in Aula. L’ok in commissione, approdo alla Camera il 19 aprile. L’Anm non esclude lo sciopero. L’ex ministro Enrico Costa: “Farà carriera solo chi merita. La protesta è un boomerang”. Election pass e Poste contro l’astensione: la Commissione studia certificati scaricabili come per il Covid, seggi negli uffici pubblici e agevolazioni per anziani. Le Regionali in Sicilia e i veleni nel centrodestra, intervista a Miccichè: Silvio lo sa, Musumeci è un problema”.

La Repubblica

L’inchiesta: ville, terreni e ristoranti. Il tesoro italiano della bacchetta dello zar. Il team di Navalny svela il patrimonio di Gergiev, il direttore d’orchestra sospeso dalla Scala. Valore: oltre 100 milioni.

La Stampa

La sfida della Giustizia. Dopo una notte di trattative, ok in Commissione alla riforma Cartabia: il 19 aprile va in Aula. Sistema elettorale misto per il Csm e basta porte girevoli, ma i renziani restano contrari. 

Il Messaggero

Csm, si sblocca la riforma. Si’ al fascicolo sui giudici, maggioranza (quasi) unita. Intesa in Commissione dopo una lunga trattativa, martedi’ la prova dell’Aula. Soddisfatti tutti i partiti tranne Italia viva. Renzi attacca: un compromesso al ribasso. Palazzo Chigi: provvedimenti attuativi, il record di Draghi. Prove di austerity. Effetto del caro-benzina: bus e metro presi d’assalto. Il boom di Roma e Napoli.

Il Fatto Quotidiano

Sauditi, Egitto e Qatar: vendiamo ancora armi agli “amici” macellai. La relazione annuale, bilancio industria bellica nazionale: restano scambi di forniture con i Paesi che violano i diritti umani. Giustizia, intervista al consigliere del Csm Nino Di Matteo: “Riforma Cartabia dannosa, realizzato il disegno di B.”.

Il Giornale

Giustizia, i punti dell’intesa (con l’incognita referendum). Ok alla riforma Cartabia, testo in Aula da martedi’. I renziani già si astengono: “Cosi’ non cambia nulla”. Il rapporto sui provvedimenti attuativi: “Draghi ha lavorato il triplo dei governi guidati da Conte”. Scenari politici: voti via posta e fuorisede contro l’astensionismo. Ma resiste l’Election day.

Il Tempo

Governo arenato sui progetti. Esecutivo al palo sul Pnrr. Arrivano i soldi da Bruxelles ma non si sa come spenderli, Draghi chiede aiuto alle Regioni. Intervista a Durigon (Lega): “Gli onorevoli devono poter discutere. Sul Fisco l’esecutivo ci ascolti”.

Libero

Riforme e Pil a rilento, la Corte dei conti mette fretta al governo. Secondo i magistrati contabili “in assenza di interventi discrezionali” si avrebbe una perdita di 40 miliardi tra 2022 e 2023. A farne le spese privati e imprese. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi