AGI – “Faremo tutto in nostro potere per punire i responsabili dei crimini di guerra in Ucraina”. Lo ha dichiarato la portavoce della Commissione europea, Dana Spinant, annunciando le azioni di Bruxelles in sostegno alla procura ucraina per l’assistenza nelle indagini. Tra cui, affidare all’Eurojust la delega per poter indagare sui crimini. 

La Cina esorta la comunitò internazionale a intensificare gli sforzi per allentare la tensione e cercare una soluzione diplomatica alla crisi in Ucraina, invece di aggravare la situazione, all’indomani delle parole del presidente Usa, Joe Biden, che ha accusato il presidente russo, Vladimir Putin, di stare commettendo un “genocidio” in Ucraina.

“La massima priorità per tutti è mantenere la calma e la moderazione, cessare il fuoco, fermare la guerra il prima possibile ed evitare una crisi umanitaria su larga scala”, ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Zhao Lijian, in risposta una richiesta di commento alle parole pronunciate ieri dal presidente Usa. “Qualsiasi sforzo della comunità internazionale”, ha aggiunto Zhao, “dovrebbe raffreddare la tensione, non alimentarla, e dovrebbe spingere per una soluzione diplomatica, non aggravare ulteriormente la situazione”.

 

 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi