AGI – Macabra scoperta in una casetta di Villa Primavera a Campoformido (Udine) dove sono state rinvenute le salme, ormai mummificate, di due anziani coniugi. Secondo una prima ricostruzione, la morte potrebbe risalire allo scorso autunno e la causa potrebbe essere ricercata in una improvvisa fuga di gas. L’allarme è stato lanciato da un parente che da tempo non riusciva a contattare i coniugi che abitavano nella villetta, entrambi ultra settantenni.

Fino ad oggi il parente non si era preoccupato soprattutto perchè sembra che la coppia fosse solita trascorrere lunghi periodi all’estero. Ad aprire la porta, chiamati dal parente, sono stati i Vigili del Fuoco.

Una volta entrati, si sono trovati di fronte a materiale di ogni tipo accatastato alla bene e meglio in più stanze.

In una di queste i resti dei due corpi. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Udine per stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto e il periodo in cui i due anziani sono morti.

La casa da tempo appariva trascurata, coperta quasi completamente dalla vegetazione. Un dramma della solitudine, che ha scosso il vicinato e l’intera comunità di Campoformido. Sul posto per i rilievi i Carabinieri.

 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi