AGI – Il presidente americano Joe Biden sembra aver accusato il leader russo Vladimir Putin di “genocidio” in Ucraina durante la sua visita in Iowa.

“Il vostro bilancio familiare, la vostra capacità di fare il pieno – niente di tutto ciò dovrebbe dipendere dal fatto che un dittatore dichiari guerra e commetta un genocidio dall’altra parte del mondo“, ha sottolineato.

L’oligarca ucraino di origini russe ed ex deputato, Viktor Medvedchuk, molto vicino al presidente Vladimir Putn, è stato catturato dai servizi segreti di Kiev (Sbu). La notizia è stata data dal presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, sul suo canale Telegram dove ha postato una foto dell’uomo vestito con una mimetica ma senza fornirne il nome.

“Un’operazione speciale è stata portata a termine grazie alla Sbu. Ben fatto! Seguiranno dettagli. Gloria all’Ucraina!”, si è limitato a scrivere Zelensky. 

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, continua a premere sull’Unione Europea perché interrompa le importazioni di gas russo.

Dal cosmodromo di Vostochny, il presidente russo, Vladimir Putin, rivendica l’invasione come “decisione giusta” e “inevitabile”, affermando che uno scontro con Kiev era solo “questione di tempo” e dicendosi sicura che l’operazione “raggiungerà i suoi nobili obiettivi”.

Sul campo, le forze russe e separatiste non hanno ancora ottenuto il controllo completo di Mariupol, dove poche migliaia di difensori resistono nell’area dell’acciaieria.

Proseguono i bombardamenti sul Sud Est del Paese, dove Mosca si prepara all’offensiva finale per impadronirsi dell’intero Donbass.
 

 

 

 

 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi