AGI –  La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, e l’Alto rappresentante Ue, Josep Borrell, sono attesi oggi insieme al primo ministro slovacco Eduard Heger, dove incontreranno il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. I tre leader, a causa della chiusura dello spazio aereo ucraino, sono partiti in treno dalla città polacca di Przemysl, a soli 13 chilometri dal confine ucraino.

Il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, sta ritardando la decisione finale sulla fornitura di carri armati all’Ucraina, nonostante numerose pressioni interne. Lo rivela Politico citando quattro fonti. Il piano, spinto dal vice cancelliere e ministro dell’Economia, Robert Habeck e dalla ministra degli Esteri, Annalena Baerbock, riguarderebbe l’invio di 100 carri armati.

Inizialmente era prevista una decisione in merito questa settimana, ma il cancelliere socialdemocratico esita perché vorrebbe prima raggiungere una posizione comune con gli alleati occidentali sull’argomento prima di fornire un equipaggiamento militare così importante, hanno spiegato le fonti.

Oggi Scholz sarà intanto a Londra, dove incontrerà il premier britannico, Boris Johnson, con il quale discuterà di come alleviare la dipendenza dalle forniture di gas russo, secondo quanto riferito da fonti di Downing Street. I due leader terranno insieme in una conferenza stampa nel pomeriggio.

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi