AGI – L’Atalanta torna da Lipsia con un ottimo pareggio, con qualche rimpianto di troppo ma anche con la paura di averla potuta perdere.

Questo è ciò che ha detto l’andata dei quarti di Europa League tra tedeschi e bergamaschi, sfida terminata 1-1 alla Red Bull Arena: ha aperto Muriel, ha pareggiato i conti uno sfortunato autogol di Zappacosta qualche secondo dopo un rigore parato da Musso.

Poi due legni a testa e tante altre occasioni da una parte e dall’altra, ma in fin dei conti è un risultato abbastanza prezioso per la squadra di Gasperini in vista del ritorno al Gewiss Stadium.

La formazione tedesca sembra partire meglio sul piano dell’intensità, ma al 17′ è una perla di Muriel a sbloccare il match in favore dei bergamaschi: il colombiano si accentra da sinistra e lascia partire un destro perfetto che si spegne all’incrocio.

Passano una manciata di minuti e lo stesso Muriel avrebbe sul mancino la palla del raddoppio, ma prende male la mira e spedisce di poco a lato.

Il Lipsia si scuote e al 24′ sfiora il pareggio con Andre Silva, sfortunato nel colpire un palo con un destro in piena area, a ridosso dell’intervallo pero’ il conto dei legni torna in parità: è Pasalic a colpirlo per i nerazzurri dopo una bella iniziativa sulla linea di fondo.

Nei primi 20 minuti di ripresa succede di tutto: al 56′ i tedeschi trovano l’episodio per il possibile pareggio, con Nkunku che va giù in area a contatto con Demiral procurandosi un rigore.

Musso è prodigioso su Andre Silva e sulla successiva ribattuta di Orban, dall’azione successiva però ne nasce il cross di Angelino che porta al clamoroso autogol dell’1-1 di Zappacosta.

Al 64′ il neo entrato Scalvini fallisce il nuovo vantaggio ospite calciando alto da due passi, un minuto più tardi Koopmeiners colpisce il secondo palo della serata atalantina.

Nel finale continua il valzer di emozioni: all’82’ torna di nuovo in equilibrio anche il conto dei legni, con Szoboszlai che centra un’incredibile traversa di testa su cross perfetto di Angelino dalla sinistra poi, a tempo praticamente scaduto, l’Atalanta si salva miracolosamente in occasione di una mischia furibonda in area, con Demiral che respinge sulla linea un tiro a botta sicura di Mukiele. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi