AGI – E’ un pesce d’aprile che rischia di costare salatissimo quello della compagnia low cost thailandese Vietjet che aveva annunciato in un tweet l’apertura di un nuovo collegamento tra la provincia di Nan e Monaco di Baviera. Una chiara allusione al re Rama X, al secolo Maha Vajiralongkorn, che trascorre gran parte dell’anno nella sua villa bavarese sul lago di Starnberg con uno stuolo di cani ma per lo più lontano dalla consorte reale Sineenat Wongvajiraphakdi, originaria di Nan.

Contro lo staff della compagnia è stata presentata una denuncia penale per lesa maestà, punibile fino a 15 anni di carcere, da parte di un noto avvocato e attivista, Srisuwan Janya. La polizia deve ancora decidere se avviare un’indagine.
Il tweet, subito finito nel mirino degli ambienti ultra-monarchici, era stato prontamente rimosso e l’indomani la Vietjet si era scusata facendo sapere di aver sospeso i responsabili in attesa di un’inchiesta interna. Per Srisuwan, però, le scuse non bastano perchè il teeet aveva “un chiaro intento offensivo”.

In Thailandia la monarchia è stata duramente contestata dagli studenti che manifestano dal 2020 e 183 persone sono già state incriminate sulla base della legge anti-vilipendio. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi