AGI – Un uomo “buono, tenace e combattivo”. Questo il ricordo di David Sassoli tracciato da Roberto Cuillo, che ne è stato portavoce al Parlamento europeo. Intervistato da Rainews, Cuillo sottolinea come Sassoli fosse convinto della necessità di un recupero del sogno di Ventotene, e la sua “attenzione costante per gli ultimi”, testimoniata anche dal fatto che durante la prima ondata di pandemia prese l’iniziativa di concedere un edificio del Parlamento europeo a Bruxelles come ricovero per donne fragili, dove “donne deboli che non avevano aiuto hanno potuto trovare assistenza dalle istituzioni e pasti caldi”. “Lui era un vero democratico, un nativo un democratico – dice Cuillo – credeva nell’incontro delle diverse culture. Ha rappresentato l’identità nuova del Pd e l’ha proposta al paese. Ha sempre creduto nell’allargamento del fronte progressista e in un soggetto politico dove si potessero incontrare forze diverse”.

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio ha commentato così su Facebook la morte di Sassoli: “Un uomo brillante, altruista, al servizio delle Istituzioni. Amava il suo Paese e credeva fortemente nei valori europei. La morte del presidente David Sassoli ci addolora profondamente. Un grande abbraccio alla sua famiglia”.  

Cordoglio anche dalla presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen, che ha pubblicato su Twitter una foto con Sassoli. “Sono profondamente addolorata per la terribile perdita di un grande europeo e orgoglioso italiano. David Sassoli e’ stato un giornalista empatico, un eccezionale Presidente del Parlamento Europeo e, prima di tutto, un caro amico. I miei pensieri sono con la sua famiglia”. Poi la chiosa in italiano: “Riposa in pace, caro David!”.

Il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta: “Le parole che non avrei mai voluto pronunciare. Per un amico unico, persona di straordinaria generosità, appassionato europeista. Per un uomo di visione e principi, teorizzati e praticati. Che cercheremo di portare avanti. Sapendo che non saremo all’altezza. Addio David Sassoli”. 

“Ciao David, presidente dell’europarlamento, amico e cronista cronista. Che la terra ti sia lieve!”, ha detto il senatore di Leu, Sandro Ruotolo.

“David Sassoli ci ha lasciato. Una notizia terribile per tutti noi in Italia e in Europa. Ricorderemo la tua figura di leader democratico e europeista. Eri un uomo limpido, generoso, allegro, popolare. Un abbraccio alla famiglia. Riposa in pace”. Lo scrive il commissario agli Affari Economici dell’Unione Europea, Paolo Gentiloni, sul suo profilo Twitter.

“Ricordo David Sassoli come un uomo appassionato, un europeista convinto, un servitore delle istituzioni. Riposi in pace”. Lo scrive Matteo Renzi sul suo profilo Twitter.

Per Carlo Calenda “è stato un uomo di valore, un ottimo Presidente del Parlamento Europeo e una persona gentile e perbene. Ha servito il suo paese e l’Europa con onore. Riposi in pace”. 

“Ciao David, amico di una vita intera”, ha scritto il ministro della Cultura, Dario Franceschini. 

“Un profondo dolore. Ciao #David”, ha commentato il ministro della Pa, Renato Brunetta. 

“Se ne va un europeista convinto, un difensore della democrazia e dei diritti, una persona mite e determinata. Ci mancherai David Sassoli”. Lo scrive su Twitter il fondatore di Articolo Uno, Arturo Scotto. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi