AGI – In un’intervista alla Cnbc l’amministratore delegato di Pfizer, Albert Bourla, ha dichiarato che il nuovo vaccino contro Omicron “sarà pronto a marzo” e ha detto di non sapere se una quarta dose sarà necessaria. “La speranza è raggiungere qualcosa che ci garantisca una migliore protezione, in particolare contro il contagio, perche’ la protezione dal ricovero e dai sintomi gravi è già ragionevole, in questo momento, con gli attuali vaccini, fintanto che si fa la terza dose”, ha spiegato Bourla.

L’ad di Pfizer ha spiegato che la nuova versione del vaccino prende di mira anche le altre varianti in circolazione, ma non ha specificato se ci saràbisogno del siero o come sarà usato. Pfizer, ha detto Bourla, preparerà alcune dosi del vaccino contro Omicron perche’ ci sono governi che lo vogliono pronto il prima possibile. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi