AGI – Le restrizioni ai viaggi non fermeranno la variante Omicron del Covid-19: lo afferma l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) in un documento tecnico.

I divieti generali di viaggiare non impediranno la diffusione a livello internazionale (della variante, ndr) e comportano un importante peso sulle persone e sui mezzi di sostentamento. Inoltre, possono avere un impatto negativo sugli sforzi mondiali durante la pandemia dissuadendo i Paesi dal fare segnalazioni e dal condividere i dati epidemiologici e di sequenziamento”, si legge.

Comunque, l’Oms ha raccomandato ai vulnerabili e agli over 60 di non viaggiare, sullo sfondo delle preoccupazioni per la diffusione della variante Omicron del coronavirus. 

Le persone che non stanno bene o sono a rischio di sviluppare forme gravi di Covid-19 e quindi di morire, comprese le persone di età superiore ai 60 anni e quelle con comorbidità, dovrebbero essere avvisate di posticipare i viaggi”, si legge in una nota dell’Oms che aggiorna i consigli sui viaggi.

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi