AGI – Ennesima tragedia in Usa causata dall’incuria con cui vengono maneggiate le armi in un Paese in cui si possono acquistare molto facilmente. Una bimba di cinque anni è stata uccisa da un proiettile partito accidentalmente quando il cugino, tre anni appena, ha sbattuto su una pistola lasciata su una sedia.

È accaduto nel giorno del Ringraziamento, a South Foulton, in Georgia. Khalis Eberhart è stata precipitosamente portata in ospedale dal papà ma non c’è stato nulla da fare. La pistola apparteneva al padre del bambino di tre anni.

La famiglia ha raccontato alle agenzie di stampa che la sparatoria accidentale è stata “scioccante e traumatica”. Khalis lascia due fratelli, un bambino di sei anni, e il suo gemello. All’inizio dell’anno, era morta la madre della bimba, che aveva lasciato il padre Nathaniel a prendersi cura del bambino più grandicello e dei due gemelli. 

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi