AGI – La probabilità di una potenziale ulteriore diffusione di Omicron a livello globale è elevata: è quanto osserva l’Oms, in una scheda tecnica inviata ai 194 Stati membri. Per l’Oms, dunque, “potrebbero esserci futuri picchi di Covid-19, che potrebbero avere gravi conseguenze, a seconda di una serie di fattori, incluso il luogo in cui potrebbero verificarsi tali picchi”. Il rischio globale complessivo relativo alla nuova variante Omicron è comunque valutato dall’Oms come “molto elevato”.

L’Oms invita ad accelerare la copertura vaccinale anti-Covid “il più rapidamente possibile”, specialmente tra le categorie a rischio; e invece quanto alla chiusura delle frontiere, invita a “utilizzare un approccio basato sul rischio per adeguare le misure di viaggio internazionali in modo tempestivo.

Nessun decesso per variante Omicron

“Ad oggi non sono stati segnalati decessi legati alla variante Omicron” del virus Covid-19, ha reso noto l’Oms.  

Attualmente, aggiunge l’organizzazione Onu, la trasmissione locale della variante Omicron “è stata segnalata in Sud Africa e vi sono prove di diffusione in diversi Paesi in quattro regioni dell’OMS (regioni dell’Africa, del Mediterraneo orientale, dell’Europa e del Pacifico occidentale)”. 

Aggiornato alle ore 15,49

Fonte: Agi.it

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi