Mancanza di controlli e regole anti-covid e mancata trasparenza/affidabilit? sui numeri di positivi da parte delle Istituzioni locali caratterizzano l’ennesimo urlo social dell’ennesimo cittadino di Stornara. L’unica differenza ? che a parlare ? un contagiato ricoverato presso una struttura sanitaria della provincia, insieme al pap?, supportati entrambi da respiratori artificiali. 
Si riporta integralmente il “j’accuse” condiviso sulla pagina facebook del vice-sindaco di Stornara, Brigida Andreano.
Il sindaco dice di non fare polemiche sui controlli Covid, credo che la situazione vi sia sfuggita di mano, ci vogliono i lanciafiamme contro questi ignoranti che continuano a circolare non rispettando le quarantena fiduciarie….continuate ad affidarvi ai dati ASL che arrivano molto lentamente ed i tamponi vengono effettuati dopo molti giorni (se vengono effettuati visto che a me ha no chiamato e detto che non sarebbero venuti).
Sar? una strage annunciata, dovete affidarvi e verificare i dati con il laboratorio privato di Stornara che effettua i tamponi e non fare affidamento ai dati Asl.
Io e mio padre stiamo lottando per vivere grazie a dei respiratori artificiali in ospedale, per colpa di qualcuno che, sapendo di essere stato a contatto con familiari positivi, continuava a circolare liberamente. Scusa lo sfogo ma il sindaco ha ribadito di non fare polemiche sui controlli, una vera stronzata il suo comportamento.
Nei giorni scorsi erano stati sollevati gli stessi problemi in seguito all’ordinanza di chiusura dell’Istituto Comprensivo Papa Giovanni Paolo I e delle scuole paritarie.
Nessuna replica al momento da parte dei destinatari!

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Un pensiero su “Covid-19, cittadino alle Istituzioni: situazione sta sfuggendo di mano”
  1. Continuo ad avere perplessità sulla gestione del Comune. A quella amministrativa si aggiunge anche quella della pandemia.Con il covid-19 non si scherza e a maggior ragione perchè a Stornara vivono molti miei coetanei nati nel 1945. In Lombardia gli anziani sono costanemente monitorati dal servizio sanitario regionale e per i più acciaccati vanno in casa a fare i tamponi e le vaccinazioni.

Rispondi

× Contattaci subito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: