Pasquale D'Assisi

Si riporta di seguito l’ultimo comunicato del consigliere di minoranza Pasquale D’Assisi in merito alla mancata partecipazione del Comune di Stornara al bando relativo all’installazione di un impianto di inertizzazione di rifiuti contenenti amianto:

L’amministrazione comunale ha ritenuto opportuno non partecipare all’avviso pubblico per la realizzazione dell’impianto di inertizzazione dell’amianto e di questo sono pi? che felice.

Devo, tuttavia, contrappormi al comunicato del sindaco in cui ? scritto che “l’avviso […] prevede il coinvolgimento del partenariato economico e sociale” e che sono stati “raccolti gli umori”.
Non mi sembra, ma potrei sbagliarmi, che siano stati raccolti gli umori e che sia stato sufficientemente coinvolto il partenariato economico e sociale. Non credo che il termine “coinvolgimento” si possa tradurre in un invito a giochi fatti, con un progetto predeterminato a cui serve solo un plauso. Non ? cos? che si serve umilmente il popolo (cit.). Non cos? si amministra! Almeno per come la vedo io.

I concittadini, i consiglieri di minoranza, le parti sociali sono troppo spesso testimoni inconsapevoli di ci? che accade. La trasparenza non ? mai stata presa in considerazione da questa amministrazione che fa del diritto una caritatevole concessione, sostituisce al merito l’amicizia e alla limpidezza l’oscurit?. 

Il mio compito di consigliere di minoranza ?, per come ho deciso di intraprenderlo fin dall’inizio, quello di cercare il pi? possibile di smascherare le intenzioni, sparigliare le carte, rendere dotta la popolazione di ci? che accade nel bene o nel male. Tutto ci?, mi ha trascinato troppo spesso nel mezzo di campagne di delegittimazione. Credetemi, essere continuamente delegittimato, screditato, deriso non mi ha portato nessun vantaggio se non la determinazione di continuare, finch? ne avr? la forza, a fare il consigliere come lo so fare.

A chi continua in questo tentativo dico che ho sempre detto quello che pensavo, l’ho detto nelle sedi opportune, sui social network, nelle riunioni, rivendicando il mio diritto d’espressione; ho fatto le mie battaglie, quasi sempre le ho perse. Mi sono candidato alle elezioni per dire la mia e non per stare zitto accreditando il sistema. Ho sbattuto la testa sulle delibere e sui libri per cercare di capire. Avr? detto un sacco di cose sbagliate, posso aver fatto un sacco di errori ma la mia modestissima storia di coerenza, di dignit? e soprattutto di indipendenza voi, vi prego, non calpestatela.


Breve nota a margine.
Ho appreso che il covid ha colpito anche il sindaco. A lui vanno i miei auguri di pronta guarigione.

Distinguiamo sempre la dignit? e la libert? di un uomo dalla politica.“.

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi

× Contattaci subito