Si e’ tenuto nell’aula consiliare del Comune di Stornara
mercoled? 15 maggio l’incontro indetto dall’Associazione “Stornara Life
APS” che ha coinvolto l’assessore alla cultura e vicesindaco Brigida
Andreano, i rappresentanti delle altre associazioni del territorio e qualche
cittadino.
Al Presidente Lino Lombardi e’ toccato spiegare per l’ennesima volta ai
presenti come e’ nato il progetto “Stramurales” e quanto sia
importante per i cittadini e soprattutto per Stornara, sottolineando:
-i talenti (molti internazionali) che si esibiranno nella prossima edizione
prevista dal 28 luglio al 4 agosto c.a.;
-l’importanza della Street Art diffusa in tutto il mondo;
-l’importanza dell’arte e della cultura per il contesto sociale in cui viviamo;
-il valore che potrebbe acquisire negli anni la nostra cittadina in termini di
turismo;

Un evento quello della prossima edizione che lascer? il segno, di una portata
mediatica senza precedenti per la nostra piccola comunit?! Stornara si spinger?
in un qualcosa che in pochi sono riusciti a realizzare in Italia e all’estero.
Ma si sa che le cose belle costano tanto in termini di tempo, sacrifici e
soprattutto soldi. Per questo il Presidente, riprendendo l’invito ribadito in
pi? occasioni dall’assessore Andreano sulla collaborazione tra le circa 10
associazioni presenti sul territorio, ha voluto convocare le istituzioni, le
stesse associazioni e i cittadini, in modo da confrontarsi “a modo
suo” ed aprire ufficialmente e pubblicamente le porte a tutti:”Il
progetto e’ di tutti, non solo di Stornara Life APS, e da domani fino al 4
agosto tutti si devono sentire coinvolti!”, questo e’ stato ribadito pi?
volte durante la serata.

La riunione e’ entrata nel vivo quando si e’ passati ad ascoltare i
rappresentanti delle associazioni presenti. Senza entrare nel merito delle
singole, il pensiero comune e’ stato che gli impegni personali misti a quelli
della propria associazione non permettono di dedicarsi in maniera impegnativa e
proattiva anche a Stramurales. Ognuno valuter? col tempo se e come potrebbe
contribuire personalmente e/o attraverso l’associazione che rappresenta, dando
priorit? in primis ai propri eventi, e restando sempre nell’ambito in cui
solitamente operano.
Ci? che di sicuro non mancheranno sono le attivit? per i pi? piccoli e gli
stand con i prodotti enogastronomici locali…perch? per alcuni Stramurales ?
solo esporre la propria bancarella, messaggio “condannato” fortemente dal
Presidente senza esclusione di “vaffanculo”!

Durante la riunione il Presidente e qualche cittadino presente hanno
sollecitato all’unica istituzione presente, l’assessore Brigida Andreano, di
illuminare i 2 murales presenti nel centro cittadino del paese, realizzati lo
scorso agosto: la contadina distesa sui papaveri dell’artista londinese Zaboo e
l’Angelo di Bifido. E’ passato quasi un anno dalla realizzazione di quelle
opere d’arte a cielo aperto, e nulla ? stato fatto a riguardo. L’assessore ha
ribadito che aggiungere un punto luce comporta un progetto e una procedura
burocratica complessa presso l’ufficio tecnico, parole che vanno pienamente in
contrasto con i termini “Smart” e “pazzia” in cui si riconoscono e di cui tanto
si vantano. La “pazzia” tanto acclamata e utilizzata per i grandi eventi
musicali del paese si ferma davanti all’accensione di una lampadina? Noi di
Stornara Life e i cittadini estimatori della cultura e dell’arte, non siamo
pochi, restiamo scettici!
E’ stato anche fatto notare all’assessore alla cultura che il suo obiettivo
dovrebbe essere quello di “abbracciare e promuovere” questo evento artistico,
creando partecipazione nel suo gruppo politico, nel suo elettorato e in tutti
cittadini. Tanto ? stato fatto per altri eventi, l’ultimo il Carnevale 2019,
voluto e organizzato dallo stesso assessore dopo aver sensibilizzato tutte le
associazioni presenti sul territorio, considerandole “UNA SOLA FAMIGLIA”, il
tutto a costo zero per il Comune.

Dopo aver preso la parola, l’assessore ha ricordato dei successi culturali ottenuti
per Stornara grazie a quella “pazzia Smart”, un discorso che qualche membro di “Stornara
Life” ha considerato fuori luogo, troppo “politico” per i suoi gusti e per quel
contesto, al punto da sentirsi obbligato a lasciare l’aula.
L’assessore ha parlato anche dello “Stornara Rap”, un evento grosso finanziato
principalmente da un progetto presentato in Regione, nessun euro dalle casse
comunali pu? al momento finanziare qualsiasi progetto (tranne quello della
famiglia Petrone).
Non sono comunque mancati a fine riunione segnali positivi da parte
dell’assessore alla cultura e dal Presidente di “Stornara Smart”, Massimo
Sardone, tutto sommato entusiasti, al punto da non negarci un determinante appoggio
come gi? promesso in altre sedi!

Riassumendo, dalla riunione ci si aspettava molto di piu’ da tutti. Sembra si
sia partiti con “Tutti insieme appassionatamente” ed e’ finita con
“100 motivi per non esserci”! Confidiamo in una sensibilit? maggiore
sull’argomento nelle prossime settimane…e prima della serata finale dello
Stramurales, prevista al 4 agosto.

https://www.facebook.com/groups/stornaralife/permalink/672716396508977/

 

Nulla ? possibile finanziare attraverso le casse comunali,
anche se dall’approvazione dell’ultimo rendiconto 2018 sembra che non siano
proprio vuote! Inoltre qualche giorno fa ? stato reso noto attraverso l’albo
pretorio comunale che ? stato richiesto un prestito trentennale di 1.500.000
euro per il rifacimento del manto stradale in piu’ punti del paese. Nel
settembre scorso non si sono trovati 12.000 euro per pagare i libri scolastici
ai bimbi della primaria…riusciamo ad accendere un mutuo in primis per la
cultura e l’arte, o il prossimo passo ? richiedere in prestito un cervello?

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi

× Contattaci subito