Si ? conclusa da qualche ora la VII edizione del Carnevale
stornarese organizzato dall’assessore alla cultura e spettacolo Brigida
Andreano. Alcuni, carenti di fosforo (?), ricordano che ne sono meno!

Protagonisti della manifestazione le varie associazioni, le scuole di ballo, le
scuole private e i gruppi del catechismo…la scuola pubblica ha preferito
astenersi quest’anno incassando l’ennesima sconfitta da parte delle scuole
paritarie dell’infanzia, 2 di queste si sono posizionate infatti al primo (Don
Bosco) e al terzo posto (Il girotondo dei colori).

Degno di nota il carro di “Stornara Smart” legato all’evoluzione
dell’uomo mentre ? in atto l’involuzione dello stesso. Purtroppo la visione
futuristica andata in onda nei comizi non convince e non “decolla”
nemmeno a Carnevale.

Ad abbassare la media il carro di “Stornara Life”, il
“rifiuto” dell’intera manifestazione. Un carro semplice dal messaggio
forte, contro qualsiasi forma d’inquinamento diretta e indiretta che
caratterizza da anni il nostro territorio, seminando vittime innocenti di
qualsiasi et?! Per l’occasioni sono state distribuite lungo le strade del
corteo delle banconote utili al pagamento delle ultime cartelle Tari, le stesse
che vengono incassate da idioti senza scrupoli inquinando i propri terreni.
L’obiettivo del Presidente era esserci…rinunciarci quella dei collaboratori!
Alla fine siamo arrivati “inspiegabilmente” secondi.

Alta l’adesione dei cittadini, a tratti maggiore rispetto alla processione del
Santo Patrono del 16 agosto. Non sono mancati gli scontenti per via del
percorso “allungato”, secondo qualcuno per accontentare qualche parente
di qualche amministratore. Manco Google Street View s’era mai preoccupato di
percorrere quelle vie per renderle disponibili nel servizio online! In
compenso, al rientro, allo spettacolo degli sbandieratori ? stato affiancato un
piccolo ma gradito rinfresco da parte delle mamme dei bimbi del catechismo che
ha rigenerato non poco il tessuto muscolare dei presenti.
E mentre la giuria nell’aula consiliare eleggeva i primi 3 carri e le 2
maschere piu’ belle (Alice nel paese delle meraviglie, Laurina), in piazza si
svolgeva il processo e rogo a Carnevale…una pratica che si potrebbe estendere
anche negli altri mesi dell’anno per i dissidenti del paese!

La manifestazione si ? conclusa con la premiazione e i saluti finali. Una
giornata impegnativa per tutti, soprattutto per chi si organizza nelle ultime
ore e arriva pure secondo!

Un doveroso Grazie va a tutti i partecipanti, ai cittadini, alle Istituzioni,
al Presidente Lino Lombardi e alla Reali Siti del buon Nino…oltre al buffet
Smart finale!

P.S.: Stornara Life vi anticipa che al 24 marzo vi porta a Napoli. Sono aperte
le adesioni!

https://www.facebook.com/groups/stornaralife/permalink/633163700464247/

Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi