Non so se posso scriverlo, ma nel dubbio lo scrivo…

Una serata importante ieri sera, 06 novembre, presso l’Aula Consiliare del
Comune di Stornara per parte delle Istituzioni e tutte le associazioni presenti
sul territorio. Argomento ufficiale del giorno “Eventi invernali per Stornara”,
in pratica “Udienza preliminare ad Antonio Signoriello e Stornara Life”.

Una serata partita con tante idee trasformate in numerosi eventi che terranno
viva la piccola cittadina in provincia di Foggia, tanto discussa negli ultimi
mesi per le attivit? socioculturali che riesce ad offrire a grandi e piccoli di
Stornara e di fuori.
Rinnovati gli attestati di stima da parte delle Istituzioni nei confronti delle
associazioni del territorio, stima reciproca, per l’impegno nel rendere
Stornara un fiore all’occhiello tra i Comuni dei 5 Reali Siti, nella speranza
di abbattere qualsiasi barriera legata a gratuite gelosie e pregiudizi che
ostacolano lo sviluppo del territorio.
Ribadito l’invito alle associazioni di collaborare in sinergia, con il supporto
delle istituzioni, mettendo da parte LE RECENSIONI DI ANTONIO SIGNORIELLO e
qualunque altra critica sollevata attraverso l’eretico gruppo facebook “Stornara Life”.


Subito dopo ? partito a porte chiuse il processo ad Antonio Signoriello, unico
imputato senza difensore legale oltre ai piu’ stretti collaboratori, davanti
alle associazioni del territorio costituite parte civile. Un incontro, SCONTRO,
tra “sette” che hanno come comune denominatore la LIBERTA’ DI PAROLA/CRITICA…con
la differenza che una delle 2 preferisce la “censura social”, o se proprio ci
si deve esprimere bisogna farlo solo se si ? musicisti, SVIOLINANDO!
Si ? cercato di ricostruire la rete collegata ai membri criticoni del gruppo
oltre alla possibile esistenza di una linea editoriale atta a discriminare
qualsiasi attivit? socioculturale organizzata da qualsiasi associazione
presente sul territorio, trascurando/negando che la critica ironica, MAI
OFFENSIVA, ? stata riservata anche/soprattutto al post evento “STRAMURALES
2018” riscontrabile attraverso il seguente link: https://www.facebook.com/groups/stornaralife/permalink/511933305920621/
, addirittura in quel post abbiamo messo in discussione delle critiche/offese
arrivate dai cugini di Stornarella ancor prima di fare l’evento. Per chi non
vuol capirlo, fisseremo un secondo incontro con un artista esperto che per
l’occasione si cimenter? con un disegno, ultima spiaggia per i piu’ duri di
comprendorio.
Si ? ricordato che “Stornara Life”, e/o un Signoriello Antonio qualunque in un
paese democratico in cui ci paga profumatamente le tasse, non pu? obiettare sui
tempi di cottura delle orecchiette, tantomeno le capacit?
professionali/organizzative dei protagonisti dell’evento! E’ possibile mentre
sminuire/sorridere attraverso la pagina del sindaco chi non pu? permettersi i
libri di testo della primaria a pagamento, o chi, attraverso “Stornara Life”
lamenta e sollecita la ricostruzione dei marciapiedi, pretende la pulizia dei
rifiuti sotto casa… E’ possibile inoltre offendere/insultare e minacciare
pubblicamente e privatamente chi denuncia in maniera ironica un disservizio che
interessa l’intera collettivit?, con la speranza di sensibilizzare gli enti
preposti!

La serata si ? conclusa con la firma di un trattato di non belligeranza tra
“Stornara Life” e il resto del mondo, raccogliendo con piacere l’invito di
redigere in tempi brevi un codice etico anche per il gruppo facebook piu’
discusso d’Italia.
Il direttivo social piu’ instabile del web, riunito in camera di consiglio
subito dopo il processo, ha deliberato che si terr? stasera per le ore 20 circa
la prima riunione DI GABINETTO, sperando sia proficua!
Vi terremo aggiornati come sempre…


Di Antonio Signoriello

Sono Antonio Signoriello, Blogger ed Esploratore di notizie in rete. "Il blogger è una persona che si occupa di un blog perché qualcuno glielo chiede oppure, ed aggiungerei che sfortunatamente è il caso più frequente, perché nessuno glielo chiede" (Nonciclopedia)

Rispondi